Calendario Eventi

Ottobre 2019
D L M M G V S
29 30 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2

Appuntamenti Forum

Written on 10/01/2014, 10:41 by Moderatore
 La psicologa ed esperta AIC Dott.ssa Francesca SAFINA risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
14693 0
Written on 11/05/2013, 09:46 by Moderatore
  Il medico ed esperto AIC Dott. Francesco VALITUTTI risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
19656 0
Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password: Ricordami

intestino infiammato?
(1 Online) (1) Ospite
Scrivi qui le tue domande e condividi le tue curiosità. Noi di AIC saremo lieti di rispondere e invitiamo tutti i membri del Forum a contribuire con una loro risposta.
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: intestino infiammato?

intestino infiammato? 2 Anni, 11 Mesi fa #10548

BUONA SERA DOTTORE vorrei gentilmente porle una domanda. Mio figlio ha 18 anni ed è celiaco da 17 anni (aveva 1 anno quando è stato diagnosticato intestino con villi completamente atrofizzati).La sua dieta è sempre stata rigorosa . Ora il suo intestino si sarà ripristinato ? E' un intestino infiammato , delicato o ora è un intestino normale ?
il suo sistema immunitario è debole?
Si parla tanto di diete ANTI INFIAMMATORIE e di alimenti che infiammano......e' utile seguire anche queste diete oltre alla gluten free?

GRAZIE DELLA COLLABORAZIONE E GENTILEZZA: CORDIALI SALUTI.

Re: intestino infiammato? 2 Anni, 10 Mesi fa #10585

MI scusi ma perché nessuno mi risponde? Aspetto con ansia vostre notizie GRAZIE DI DUORE

Re: intestino infiammato? 2 Anni, 10 Mesi fa #10592

Salve,
la informo che la sua richiesta è stata inviata al medico del forum.
Il dottore le risponderà appena possibile.
Un cordiale saluto.
Arrigo Arrighi
Esperto AIC

Re: intestino infiammato? 2 Anni, 10 Mesi fa #10603

Se:
1) la dieta è stata seguita con rigore (cioè senza trasgressioni deliberate ed ingestioni involontarie);
2) gli anticorpi antitransglutaminasi ed i parametri biochimici (ad es. emocromo, ferritina, transaminasi) valutati ai controlli periodici sono nella norma;
3) se non ci sono sintomi;
allora ci sono molte buone ragioni per pensare che l’intestino si sia ripristinato e non ci sia infiammazione.
Il suo sistema immunitario non è più debole in quanto celiaco (semmai il contrario, più forte!). Proprio perché più forte, durante i controlli periodici è bene controllare la funzionalità della tiroide che potrebbe essere coinvolta dal sistema immunitario in una tiroidite autoimmune (basterà che il centro in cui è seguito faccia dosare insieme ai suddetti anticorpi anche quelli per la tiroide come anti-tireoglobulina ed anti-perossidasi, contestualmente agli ormoni tiroidei cioè TSH, FT3 e FT4)
Per quanto rigurda le diete “anti-infiammatorie” (etichetta troppo generica, difficilmente circostanziabile), posso solo dirle che è buona norma assumere molti cibi anti-ossidanti come frutta e verdura fresche (ricche di vitamine C, E, A) e aumentare il consumo di grassi insaturi (pesce, frutta secca) a scapito di quelli saturi (carni, latticini).
Anche le spezie possono aiutare nel minimizzare l’infiammazione, purché usate con moderazione.
La curcuma, una spezia molto usata nella cucina indiana, è ricca di curcumina, un valido anti-infiammatorio. Stesso discorso per il peperoncino, ricco di una molecola chiamata capsaicina, dalle stesse proprietà.
Dott.Francesco Valitutti
Esperto AIC

Nel caso di parere medico, questo non ha valenza di consulto medico. Il consulto telematico è una modalità parziale e insufficiente perché non può sostituire il colloquio, la visita e l'esame della documentazione.
  • Pagina:
  • 1
Tempo generazione pagina: 0.28 secondi
Page Design & Concept by