Calendario Eventi

Luglio 2019
D L M M G V S
30 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3

Appuntamenti Forum

Written on 10/01/2014, 10:41 by Moderatore
 La psicologa ed esperta AIC Dott.ssa Francesca SAFINA risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
14323 0
Written on 11/05/2013, 09:46 by Moderatore
  Il medico ed esperto AIC Dott. Francesco VALITUTTI risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
19104 0
Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password: Ricordami
Scrivi qui le tue domande e condividi le tue curiosità. Noi di AIC saremo lieti di rispondere e invitiamo tutti i membri del Forum a contribuire con una loro risposta.
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: salnitro

salnitro 2 Anni, 1 Mese fa #11472

Salve, volevo sapere se il salnitro usato per la conservazione dei salami può contenere glutine. Non parlo del processo produttivo del salame che nel caso specifico ne è privo, ma proprio dei possibili diversi tipi di salnitro in commercio.

Re: salnitro 2 Anni, 1 Mese fa #11473

Salve,
come esplicitato nella faq contenuta nel link di seguito allegato AIC non ritiene utile, nel caso degli additivi e/ o conservanti, esprimersi sull'idoneità dei singoli additivi, che potrebbe erroneamente portare il celiaco a ritenere sicuro un prodotto solo sulla base della lista degli ingredienti. Gli additivi comportano, infatti, come tutti i prodotti alimentari di produzione complessa, un rischio di contaminazione accidentale.AIC può esprimersi unicamente sull'idoneità di singoli prodotti (con le procedure di controllo degli alimenti del Prontuario AIC degli Alimenti o del Marchio Spiga Barrata) o sull'idoneità di specifiche categorie di alimenti.
www.celiachia.it/menu/faq.aspx?idcat=2&idfaq=137
Un cordiale saluto.
Arrigo Arrighi
Esperto AIC
Ultima modifica: 2 Anni, 1 Mese fa Da Arrigo Arrighi Moderatore.

Re: salnitro 2 Anni, 1 Mese fa #11474

Salve, ringrazio per la risposta ma non capisco perchè AIC non ritenga utile esprimersi in questo caso ma in altri simili sì, anche lo xantano è un additivo, no? E se volessi farmi i salami e le salsicce in casa, visto che ho l'attrezzatura? Sono consapevole che la contaminazione non dipende dalla lista ingredienti ma si può solo sapere se il salnitro o l'acido ascorbico in sè possono avere glutine, specificando che la cosa vale per l'additivo in sè e non per il prodotto con esso confezionato?

Re: salnitro 2 Anni, 1 Mese fa #11477

Salve,
la risposta a queste sue osservazioni è contenuta in altra faq ( Additivi, Coloranti, Conservanti e Aromi 2 ): Gli additivi comportano, infatti, come tutti i prodotti alimentari di produzione complessa, un rischio di contaminazione accidentale. L’indicazione, per alcune classi merceologiche, di additivi “consentiti” (per esempio succhi di frutta con acido ascorbico o citrico) non va intesa come un giudizio di idoneità generica per quell’additivo, ma sempre come giudizio di idoneità della classe merceologica stessa per cui si ammette la presenza di specifici additivi, di cui si è valutata la concentrazione massima utilizzata in quella specifica categoria di prodotti.
www.celiachia.it/menu/faq.aspx?idcat=2&idfaq=113
Rimango a disposizione per ulteriori chiarimenti in merito.
Un cordiale saluto.
Arrigo Arrighi
Esperto AIC
Ultima modifica: 2 Anni, 1 Mese fa Da Arrigo Arrighi Moderatore.

Re: salnitro 2 Anni, 1 Mese fa #11479

Buonasera,
ad integrazione di quanto già trasmesso le allego di seguito la risposta della segreteria alimenti, alla quale avevo sottoposto la discussione.
Un cordiale saluto.

Gentile Vikyflia,
tutti gli additivi sono potenzialmente a rischio di contenere glutine, sia da parte delle materie prime che per contaminazione accidentale. Gli additivi e i coadiuvanti tecnologici infatti possono essere supportati da sostanze contenenti glutine, derivare da queste o, infine, essere contaminati da glutine durante il processo produttivo e di confezionamento.
Se un additivo è presente in un prodotto alimentare ritenuto idoneo ai celiaci, ciò non vuole dire che l'additivo singolo sia sempre idoneo, infatti l'idoneità di un prodotto alimentare finito, non è data, unicamente, dalla somma delle idoneità dei singoli ingredienti, ma anche dalla verifica del processo produttivo e dei rischi che questo comporta.
In definitiva laddove Lei volesse produrre a livello casalingo insaccati idonei al celiaco utilizzando anche nitrati e nitriti, tali additivi dovrebbero riportare in etichetta la dicitura senza glutine.
Cordialità.
Segreteria Alimenti/Gruppo AIC
Arrigo Arrighi
Esperto AIC

Re: salnitro 2 Anni, 1 Mese fa #11483

Grazie. Saluti
  • Pagina:
  • 1
Tempo generazione pagina: 0.34 secondi
Page Design & Concept by