Calendario Eventi

Ottobre 2017
D L M M G V S
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4

Appuntamenti Forum

Written on 10/01/2014, 10:41 by Moderatore
 La psicologa ed esperta AIC Dott.ssa Francesca SAFINA risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
10646 0
Written on 11/05/2013, 09:46 by Moderatore
  Il medico ed esperto AIC Dott. Francesco VALITUTTI risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
14086 0
Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password: Ricordami

Aiuto diagnosi celiachia
(1 Online) (1) Ospite
Scrivi qui le tue domande e condividi le tue curiosità. Noi di AIC saremo lieti di rispondere e invitiamo tutti i membri del Forum a contribuire con una loro risposta.
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Aiuto diagnosi celiachia

Aiuto diagnosi celiachia 2 Settimane, 4 Giorni fa #11950

Salve a tutti Sono un ragazzo di 23 anni che soffre da sempre di diarrea cronica, forte meteorismo e altri sintomi minori (difficoltà a restare sveglio dopo un pasto, sete inestinguibile, borborigmi, gonfiore addominale, etc.).

L'IgA è risultato 20 (per risultare positivo alla celiachia deve essere > 10 U/ml).
L'IgG è risultato <0,4 (per risultare positivo alla celiachia deve essere > 10 U/ml).

Dunque l'IgA è positivo alla ceiachia, mentre l'IgG è negativo (perché questa contraddizione? Forse perché un mese prima di questo esame ho mangiato senza glutine per 2 settimane?). Dopo 4 mesi di dieta senza glutine, oltre a un notevole miglioramente dei sintomi (una guarigione quasi totale) l'IgA è diminuito a 14. Mi hanno fatto fare gastroscopia con biopsia dopo 4 mesi di dieta senza glutine e non è risultato nulla (eccetto una leggera gastrite). Dopo 4 mesi di dieta con glutine ho fatto una seconda gastroscopia con biopsia.

Esito dell'esofagogastroduodenoscopia:

Esofago normale per calibro e conformazione con mucosa rosea. Cardias in sede. Abbondante lago biliare nello stomaco. Pareti gastriche distensibili. Pliche della mucosa del corpo gastrico presenti e trofiche. Mucosa gastrica iperemica ed edematosa a livello del corpo e dell'antro. Piloro centrale, continente. La mucosa del bulbo duodenale e della seconda porzione appare eritematosa ed edematosa. In retro visione, nulla a carico del fondo e della piccola curva. SI eseguono biopsie multiple dell'antro e della II porzione duodenale per ricerca dell'HP e per isame istologico. Conclusioni: gastroduodenite severa in attesa di esame istologico.

Esame Istologico:

1-BIOPSIE DUODENALI: un frammento
2-BIOPSIE GASTRICHE: due frammenti.

Diagnosi:

1) Mucosa duodenale e struttura dei villi conservati sede di lieve flogosi cronica. Non si osserva aumento di Linfociti T CD3+
2) Tre frammenti di mucosa antrale sede di lieve flogosi cronica. HP assente.


La colonscopia effettuata riferisce invece: "In tutti i tratti esplorati non si sono evidenziate lesioni della mucosa retto colica né alterazioni del calibro viscerale. A livello del colon sigmoideo, la mucosa sembra essere assottiglata con evidente pattern vascolare sottostante".

Sono ora in attesa della biopsia della colon.

Secondo voi le analisi che ho effettuato sono abbastanza per diagnosticare una celiachia? Dalle risposte degli esami è possibile diagnosticare una celiachia?

Il mio problema purtroppo non mi consente nemmeno di frequentare l'università e i medici frequentati finora si sono rivelati poco informati sulla celiachia, tanto da farmi fare una gastroscopia inutilmente, dato che non assumevo glutine. Nel caso non sia celiachia, avete qualche ipotesi sulla causa dei miei sintomi?

Grazie per l'attenzione e un saluto
Ultima modifica: 2 Settimane, 2 Giorni fa Da AleDA94.

Re: Aiuto diagnosi celiachia 2 Settimane, 4 Giorni fa #11951

Salve,
volevo informarti che ho inviato la tua richiesta al medico del forum.
Il Dottor Valitutti risponderà appena possibile.
Un cordiale saluto.
Arrigo Arrighi
Esperto AIC
Ringraziano per il messaggio: AleDA94

Re: Aiuto diagnosi celiachia 2 Settimane, 3 Giorni fa #11953

Grazie mille, attenderò paziente

Re: Aiuto diagnosi celiachia 2 Settimane fa #11961

Impossibile chiarire i dubbi diagnostici se gli esami sono stati effettuati poco dopo la ripresa della dieta normale e se la biopsia duodenale è stata presa a dieta senza glutine.

La positività -seppure a basso titolo - degli anticorpi anti-transglutaminasi IgA ed il quadro clinico descritto a dieta con glutine richiedono conferme.

Gli antitransglutaminasi IgA sono quelli che contano, quelli di classe IgG sono rilevanti solo in caso di deficit di IgA (ma non è il suo caso!)

PROGRAMMA:
Deve continuare ad assumere glutine (DIETA LIBERA) per 12 settimane e poi ripetere i seguenti test:
1. anti-transglutaminasi IgA
2. EmA IgA

Alla luce di questi esami, eventualmente il gastroenterologo del "centro di riferimento per la celiachia" potrà poi farle effettuare una nuova EGDS con biopsie bulbari e duodenali multiple.
Dott.Francesco Valitutti
Esperto AIC

Nel caso di parere medico, questo non ha valenza di consulto medico. Il consulto telematico è una modalità parziale e insufficiente perché non può sostituire il colloquio, la visita e l'esame della documentazione.
  • Pagina:
  • 1
Tempo generazione pagina: 0.24 secondi
Page Design & Concept by