Calendario Eventi

Luglio 2018
D L M M G V S
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4

Appuntamenti Forum

Written on 10/01/2014, 10:41 by Moderatore
 La psicologa ed esperta AIC Dott.ssa Francesca SAFINA risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
12386 0
Written on 11/05/2013, 09:46 by Moderatore
  Il medico ed esperto AIC Dott. Francesco VALITUTTI risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
16335 0
Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password: Ricordami

Da diagnosticare
(1 Online) (1) Ospite
Scrivi qui le tue domande e condividi le tue curiosità. Noi di AIC saremo lieti di rispondere e invitiamo tutti i membri del Forum a contribuire con una loro risposta.
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Da diagnosticare

Da diagnosticare 7 Mesi, 1 Settimana fa #12212

Buongiorno,
ho un po di dubbi e soprattuto la necssita di avere un "conforto", un anno e mezzo fa ho avuto una bruttissima dermatite a gomiti fianco e dietro le ginocchia, dopo un po di tentativi, andati a vuoto, di risolvere il problema ho chiesto un parere ad un medico di un presidio medico in azienda e lui mi ha detto di fare una prova "prova a togliere il glutine e vediamo che succede" tempo una settimana la dermatite si è "spenta", ci ha messo un po ad andare via ma piano piano è sparita.
La dieta senza gluine oltre a curare la dermatite mi ha dato altri benefici, niente più crampi notturni, pancia gonfia, la ricrescita dei capelli e benefici nel sonno. Insomma sono rinata al punto da adottare (lo so è sbagliato!) una dieta gluten free.
Quando mi concedo qualche "piccolissimo"sgarro , mi ricompare qualche bolla ma gestibile.
Qualche mese fa sono stata dall'allergologo per altri problemi (sospetto allergia anisakis) e lui insieme a altri esami ha detto che dobbiamo indagare su questa cosa del glutine e capire bene se si tratta di celiachia, e ovviamente prima devo reintrodurre il glutine così da poter fare i prelievi del sangue tra qualche mese (lui dice 1) e la biopsia della cute se si presentasse di nuovo la dermatite.
Ho reintrodotto il glutine Domenica, ma stò malissimo, mal di pancia , che è dolente e gonfissima, dolori ai muscoli delle gambe e un fortissimo mal di testa, al punto che oggi ho deciso di non mangiare glutine, e recuperare un po di forze.
Sto valutando anche di abbandonare l'idea di farmi diagnosticare, non posso permettermi di stare così male a lavoro (magari poi i sintomi diminuiscono) e mettermi in macchina la mattina dopo notti insonni.
Che mi consigliate?...
Grazie a tutti per l'attenzione
Pina
Il senso della vita è quello di trovare il vostro dono. Lo scopo della vita è quello di regalarlo.
(Pablo Picasso)

Re: Da diagnosticare 7 Mesi, 1 Settimana fa #12216

Gentile Pina,
volevo informarla che ho inviato il suo topic al medico del forum.
Il Dr Valitutti le risponderà appena possibile.
Un cordiale saluto.
Arrigo Arrighi
Esperto AIC

Re: Da diagnosticare 7 Mesi, 1 Settimana fa #12217

grazie mille, mi scusi se ho fatto un pò di pasticci con i post
Saluti
Il senso della vita è quello di trovare il vostro dono. Lo scopo della vita è quello di regalarlo.
(Pablo Picasso)

Re: Da diagnosticare 7 Mesi fa #12229

Le conviene avere una diagnosi definitiva, perchè così vive più serena e riceve eventualmente i prodotti dietoterapici in esenzione.

Un mese potrebbe non essere sufficiente a smascherare una celiachia (intestinale).
Potrebbe essere però utile a determinare lesioni cutanee diagnostiche per dermatite erpetiforme ("celiachia della pelle"), che se sottoposte a biopsia dal dermatologo potrebbero confermare il quadro.

Il mio consiglio è di:

1: proseguire la dieta CON GLUTINE per almeno 12 settimane assumendo almeno due fette di pane (100gr) o 80gr di pasta al giorno (non sono necessari dosaggi maggiori se non tollerati!)

2. far valutare le lesioni appena compaiono ad un dermatologo con competenze su dermatite erpetiforme che valuterà l'opportunità di fare la biopsia cutanea

3. eseguire alla fine del periodo di riesposizione di 12 settimane e prima di riprendere la dieta senza glutine i test anticorpali su sangue specifici per celiachia (anticorpi anti-transglutaminasi IgA e IgA sieriche); poi si valuterà se fare anche la biopsia intestinale mediante gastroduodenoscopia
Dott.Francesco Valitutti
Esperto AIC

Nel caso di parere medico, questo non ha valenza di consulto medico. Il consulto telematico è una modalità parziale e insufficiente perché non può sostituire il colloquio, la visita e l'esame della documentazione.
Ringraziano per il messaggio: Arrigo Arrighi Moderatore, PinaTr

Re: Da diagnosticare 6 Mesi, 1 Settimana fa #12344

sono alla mia 5 settimana di introduzione del glutine, 4 fette biscottate al mattino...e per ora poco altro, visti i problemi iniziali e il sopraggiungere di disturbi appena 'esagero'. Con l'allergologo abbiamo escluso ogni possibile collegamento con forme allergiche quindi non ci resta che indagare con il gastroenterologia e capire se si tratti di qualche cosa dovuto al malassorbimento, celiachia o altro.
Il senso della vita è quello di trovare il vostro dono. Lo scopo della vita è quello di regalarlo.
(Pablo Picasso)
  • Pagina:
  • 1
Tempo generazione pagina: 0.23 secondi
Page Design & Concept by