Calendario Eventi

Dicembre 2018
D L M M G V S
25 26 27 28 29 30 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5

Appuntamenti Forum

Written on 10/01/2014, 10:41 by Moderatore
 La psicologa ed esperta AIC Dott.ssa Francesca SAFINA risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
13194 0
Written on 11/05/2013, 09:46 by Moderatore
  Il medico ed esperto AIC Dott. Francesco VALITUTTI risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
17436 0
Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password: Ricordami

analisi del sangue
(1 Online) (1) Ospite
Scrivi qui le tue domande e condividi le tue curiosità. Noi di AIC saremo lieti di rispondere e invitiamo tutti i membri del Forum a contribuire con una loro risposta.
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: analisi del sangue

analisi del sangue 8 Mesi, 2 Settimane fa #12715

Buonasera,
la mia è una storia un po' travagliata... di fatti seguo una dieta senza glutine da 4 anni (su consiglio di un medico a dir poco incompetente) dopo aver eseguito test di predisposizione genetica positivo, con tutti i sintomi che la celiachia comporta. successivamente lo stesso medico decise di farmi eseguire svariate analisi IgG IgA e EMA, ovviamente tutte negative perché seguo una dieta senza glutine. Solo adesso dopo 4 anni ho scoperto che questa negatività deriva dalla dieta priva di glutine e avendo adesso cambiato medico, mi ritrovo a dover reintrodurre glutine nella mia dieta.. Considerando che seguo una dieta assolutamente priva di glutine da anni, per quanto tempo e in quale quantità dovrei reintrodurre prima di poter ripetere le analisi? Grazie per l'attenzione.

Re: analisi del sangue 8 Mesi, 2 Settimane fa #12717

Salve,
il tempo di riesposizione al glutine, anche dopo brevi periodi di dieta aglutinata è di 6 mesi www.celiachia.it/menu/faq.aspx?idcat=6&idfaq=96
Mentre per periodi più lunghi, come sembra essere nel suo caso, è di 3 mesi. In proposito le allego per conoscenza un messaggio del Prof Umberto Volta, CS/AIC, con il quale il professore rispondeva a richieste simili alla sua. La dieta dovrà essere libera, cioè senza valutare le quantità di glutine da assumere durante la giornata. Sarebbe tuttavia opportuno rivolgersi ad un medico specialista ( gastroenterologo), o centro accreditato per la celiachia, i quali sapranno darle le giuste istruzioni per effettuare senza errori il nuovo iter diagnostico. Colgo l'occasione per ricordare che la diagnosi di celiachia deve essere posta da medici di riferimento indicati dal SS della sua Regione, in quanto l'erogazione gratuita dei prodotti viene concessa ai celiaci dopo certificazione posta da un medico, o da un centro specialistico, accreditato.
Un cordiale saluto.

-Challange con glutine-

risposta del Prof Umberto Volta, CSN-AIC:

Dopo quanto tempo di ripresa della dieta libera ricompaiono in circolo gli anticorpi correlati alla celiachia (antiendomisio ed antitransglutaminasi)?

La risposta anticorpale in corso di challenge (reintroduzione del glutine) è individuale e varia da paziente a paziente. Certamente un mese di dieta libera dopo 2 anni di dieta aglutinata stretta, come riportato dalla Signora, è un lasso di tempo molto breve per aspettarsi la ricomparsa degli anticorpi a livello sierico. La durata consigliata del challenge dopo lunghi periodi di dieta aglutinata, come nel caso della signora, è di di 3 mesi.
Prof.Umberto Volta/ Presidente CSN-AIC
Arrigo Arrighi
Esperto AIC
Ringraziano per il messaggio: lolal1
  • Pagina:
  • 1
Tempo generazione pagina: 0.34 secondi
Page Design & Concept by