Calendario Eventi

Agosto 2019
D L M M G V S
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Appuntamenti Forum

Written on 10/01/2014, 10:41 by Moderatore
 La psicologa ed esperta AIC Dott.ssa Francesca SAFINA risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
14453 0
Written on 11/05/2013, 09:46 by Moderatore
  Il medico ed esperto AIC Dott. Francesco VALITUTTI risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
19317 0
Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password: Ricordami

Gluten Sensitivity
(1 Online) (1) Ospite
Scrivi qui le tue domande e condividi le tue curiosità. Noi di AIC saremo lieti di rispondere e invitiamo tutti i membri del Forum a contribuire con una loro risposta.
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Gluten Sensitivity

Gluten Sensitivity 1 Anno, 2 Mesi fa #12972

Buonasera, ho 52 anni e da molti anni soffro di vari problemi tutti apparentemente slegati. Stanchezza cronica, gonfiore addominale con relativo indurimento soprattutto dopo aver mangiato pasta, perdita di capelli molto abbondante, aumento di peso ingiustificato per il tipo di alimentazione condotta. Ad agosto dello scorso anno sono stata particolarmente male ed ho deciso di effettuare dei controlli.
Prima ho fatto un'ecografia all'addome completo che ha dato esito negativo. Quindi le analisi del sangue controllando vari parametri, tra i quali ho chiesto al mio medico di inserire anche quelli per un'eventuale celiachia. Tutti i valori erano nella norma, ma le autoimmunità erano le seguenti:

Antiendomisio IFA Negativo
Antigliadina AGA IgA 29.5 v.n. 0-15
Antigliadina AGA IgG 30.2 v.n. 0-15
Transglutaminasi IgA 22 v.n.0-20
Transglutaminasi IgG 21.6 v.n.0-20 .


Mi reco quindi presso il gastroenterologo responsabile del servizio di celiachia presso il policlinico della mia città, che mi consiglia di ripetere gli esami dopo un mese di dieta libera, esami che danno risultati identici.

Così continuo ancora per un altro mese la dieta libera, stando sempre peggio, e mi sottopongo a gastroscopia che però da esito negativo.
Elimino il glutine dalla mia dieta e i benefici sono quasi immediati. Il gonfiore pian piano sparisce , i dolori e i crampi altrettanto, la pelle è più distesa e con un colorito più roseo, perfino il mio umore sempre corrucciato ne ha grande giovamento.
Per via del fatto che la gastroscopia era negativa, alla visita successiva la dottoressa che mi segue mi convince a reintrodurre piccole quantità di glutine per una settimana al fine di eseguire il prick test per alimenti, ma al terzo giorno ho dovuto interrompere perchè stavo malissimo.
Anche il prick test ha dato esito negativo, non risulta nessun tipo di allergia alimentare.
A questo punto la diagnosi, mi si dice, può essere soltanto di Gluten Sensitivity, ma io sono un po' perplessa perchè comunque sto malissimo se vengo in contatto casualmente con il glutine, tipo per errore ho usato una posata, con la quale stavo mescolando la pasta normale, per mescolare la pasta senza glutine e il gonfiore è stato immediato e persiste ancora dopo 10 giorni.
Mi chiedevo se tutto ciò rientra in un quadro di Gluten Sensitivity o se invece è possibile indagare ulteriormente per eventuale celiachia.
Grazie per l'attenzione

Re: Gluten Sensitivity 1 Anno, 2 Mesi fa #12976

Salve,
volevo informarla che ho inviato la sua richiesta al medico del forum.
Il Dr Valitutti le risponderà appena possibile.
Cordialità.
Arrigo Arrighi
Esperto AIC
Ultima modifica: 1 Anno, 2 Mesi fa Da Arrigo Arrighi Moderatore.

Re: Gluten Sensitivity 1 Anno, 2 Mesi fa #12980

Grazie

Re: Gluten Sensitivity 1 Anno, 2 Mesi fa #12983

Da quello che scrive è verosimile che si tratti di sensibilità al glutine non celiaca.

Il mio consiglio è di continuare con la dieta senza glutine per un periodo prolungato - tipo 6 mesi - per valutare l'effettivo beneficio.

Alla fine dei sei mesi può provare a reintrodurre il glutine sotto forma di cereali meno "pesanti" in termine di glutine stesso - tipo spelta o kamut - e verificare se i sintomi si ripresentano. A quel punto, anche se si dovessero ripresentare i sintomi, potrebbe valere la pena continuare con il glutine per 3 mesi, assumendo anche basse quantità (tipo una fetta di pane o 100 gr di pasta) ma costanti, ogni giorno. Utile poi valutare di nuovo gli anticorpi anti-transglutaminasi IgA, che avevano fatto registrare valori al limite della norma in passato.
Dott.Francesco Valitutti
Esperto AIC

Nel caso di parere medico, questo non ha valenza di consulto medico. Il consulto telematico è una modalità parziale e insufficiente perché non può sostituire il colloquio, la visita e l'esame della documentazione.
Ringraziano per il messaggio: Arrigo Arrighi Moderatore

Re: Gluten Sensitivity 1 Anno, 2 Mesi fa #12984

Innanzi tutto grazie per la cortese attenzione.
Io sto già seguendo una dieta senza glutine da gennaio scorso, quello che mi fa stare male è l'assunzione accidentale di glutine o contaminazioni involontarie. Il fatto è che nonostante i fermenti lattici e il duspatal, il gonfiore persiste da 14 giorni e mi sembra che ogni volta duri sempre più a lungo. I miei dubbi nascono da questo persistere dei sintomi, mi rendo conto che i valori sono poco distanti dai valori normali. Mi chiedo infatti se possa trattarsi di qualche altra patologia intestinale, ma la gastroscopia non li avrebbe evidenziati eventualmente?

Re: Gluten Sensitivity 1 Anno, 1 Mese fa #12989

Salve,
provo a postare al medico del forum questa sua ulteriore richiesta.
Il Dr Valitutti le risponderà appena possibile.
Cordialità.
Arrigo Arrighi
Esperto AIC
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo generazione pagina: 0.38 secondi
Page Design & Concept by