Calendario Eventi

Gennaio 2019
D L M M G V S
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2

Appuntamenti Forum

Written on 10/01/2014, 10:41 by Moderatore
 La psicologa ed esperta AIC Dott.ssa Francesca SAFINA risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
13395 0
Written on 11/05/2013, 09:46 by Moderatore
  Il medico ed esperto AIC Dott. Francesco VALITUTTI risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
17744 0
Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password: Ricordami

Formaggio e affumicatura
(1 Online) (1) Ospite
Scrivi qui le tue domande e condividi le tue curiosità. Noi di AIC saremo lieti di rispondere e invitiamo tutti i membri del Forum a contribuire con una loro risposta.
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Formaggio e affumicatura

Formaggio e affumicatura 1 Mese, 3 Settimane fa #13620

Salve volevo chiedervi se questo prodotto è idoneo o a rischio per il celiaco?
Grazie e buona giornata Alessandra.
[attachment:1]FB_IMG_1543559971380.jpg[/attachment]

Re: Formaggio e affumicatura 1 Mese, 3 Settimane fa #13622

Alessandra buonasera.
Il prodotto non è visibile.
Un saluto.
Arrigo Arrighi
Esperto AIC
Ultima modifica: 1 Mese, 3 Settimane fa Da Arrigo Arrighi Moderatore.

Re: Formaggio e affumicatura 1 Mese, 3 Settimane fa #13624

Scusate vi scrivo ciò che è scritto nell'etichetta.
Provola affumicata a fette.
Formaggio a pasta filata affumicata.
Ingredienti : latte, sale, caglio, aromi di affumicatura paese di mungitura Latte di paesi UE
Paese di trasformazione Italia.
Confezionato in atmosfera protettiva.

Re: Formaggio e affumicatura 1 Mese, 3 Settimane fa #13625

Salve,
I formaggi tradizionali (freschi, a pasta dura, a pasta molle, stagionati, etc), quale appunto il provolone affumicato, indipendentemente dall’ingredientistica, sono ritenuti “permessi” salvo informazioni differenti presenti in etichetta. (rif. Segreteria Alimenti/Gruppo AIC). Pertanto il provole da lei segnalato, almeno da quello che riferisce, è da ritenersi idoneo.

Ricordo tuttavia che la presenza di un determinato additivo o aroma, in una specifica categoria merceologica “permessa”, non significa che questo a sua volta lo diventi automaticamente. L’idoneità di un prodotto finito alimentare, infatti, non è data unicamente dalla somma delle idoneità dei singoli ingredienti, ma anche dalla verifica del processo produttivo e dei rischi che questo comporta.
Cordialità.
Arrigo Arrighi
Esperto AIC
Ringraziano per il messaggio: alessandragf
  • Pagina:
  • 1
Tempo generazione pagina: 0.71 secondi
Page Design & Concept by