Calendario Eventi

Aprile 2019
D L M M G V S
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 1 2 3 4

Appuntamenti Forum

Written on 10/01/2014, 10:41 by Moderatore
 La psicologa ed esperta AIC Dott.ssa Francesca SAFINA risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
13829 0
Written on 11/05/2013, 09:46 by Moderatore
  Il medico ed esperto AIC Dott. Francesco VALITUTTI risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
18450 0
Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password: Ricordami

neodiagnosticata
(1 Online) (1) Ospite
Scrivi qui le tue domande e condividi le tue curiosità. Noi di AIC saremo lieti di rispondere e invitiamo tutti i membri del Forum a contribuire con una loro risposta.
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: neodiagnosticata

neodiagnosticata 1 Settimana fa #14096

Buongiorno, ho appena ricevuto il referto istologico della biopsia ed ho una celiachia di tipo 3b. volevo chiedere se esiste qualche studio che descrive le variazioni di peso con la dieta senza glutine, dato che molti tendono a prendere molto peso dopo l'inizio della dieta. Io in questo momento sono sottopeso e prima della diagnosi mangiavo creakers, cornflakes e cioccolata come uniche fonti di glutine. In genere quando si comincia a vedere l'incremento ponderale?
Grazie in anticipo

Re: neodiagnosticata 1 Settimana fa #14097

Salve.
Il miglioramento clinico delle persone affette da celiachia dopo l'inizio della dieta aglutinata è senza dubbio soggettivo, poiché la mucosa intestinale riacquista una architettura normale dopo 6/12 mesi e questo è il periodo di tempo necessario per vedere un miglioramento significativo della sintomatologia, compreso l'aumento di peso. Tuttavia in altri casi il recupero, e quindi un ritrovato benessere, potrebbe essere molto più lungo e dipendente da molti fattori; per esempio: elevati valori anticorpali al momento della diagnosi, intolleranza transitoria al lattosio,ecc. Quindi ci vuole un po' di pazienza, ma la dieta senza glutine- seguita in maniera corretta e rigorosa- riuscirà a farle recuperare l'eventuale mancanza di peso. Visto e considerata la recente diagnosi le allego link dove troverà altre informazioni utili www.celiachia.it/menu/neo/neo.aspxc Infine permetto di suggerirle l'iscrizione all' AIC della sua regione di residenza. Con l'iscrizione riceverà il prontuario degli alimenti, il vademecum del celiaco, il giornale C.N. e tanto altro materiale informativo con il quale riuscirà a gestire meglio la sua "nuova" condizione. Siamo comunque qui per offrirle tutto il supporto possibile.
Cordialità.
Arrigo Arrighi
Esperto AIC

Re: neodiagnosticata 1 Settimana fa #14098

Grazie per le indicazioni riguardo ad aic!
Ma l'aumento di peso avviene in tutti i pazienti con Questo grado moderato di atrofia dei villi? Ho letto di diversi pazienti che sono aumentati anche di 10 kg seguendo la dieta in pochi mesi..

Re: neodiagnosticata 1 Settimana fa #14099

Salve,
non ho capito se il suo timore è quello di non prendere peso, oppure di aumentarlo.Le posso anticipare in maniera orientativa che se la sua dieta, oltre che essere priva di glutine, sarà equilibrata anche dal punto di vista calorico il suo peso rimarrà nella normalità. Quindi prosegua la sua dieta con serenità senza troppe ansie. Successivamente al primo controllo di follow up, previsto dopo 6/12 mesi, valuterà insieme al medico del centro eventuali correzioni da apportare al trattamento dietetico
www.celiachia.it/Aic/AIC.aspx?SS=351&M=863
Cordialità.
Arrigo Arrighi
Esperto AIC
Ultima modifica: 1 Settimana fa Da Arrigo Arrighi Moderatore.
  • Pagina:
  • 1
Tempo generazione pagina: 0.24 secondi
Page Design & Concept by