Calendario Eventi

Luglio 2019
D L M M G V S
30 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3

Appuntamenti Forum

Written on 10/01/2014, 10:41 by Moderatore
 La psicologa ed esperta AIC Dott.ssa Francesca SAFINA risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
14306 0
Written on 11/05/2013, 09:46 by Moderatore
  Il medico ed esperto AIC Dott. Francesco VALITUTTI risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
19077 0
Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password: Ricordami

bimba di 17 mesi...in fase di diagnosi.aiutoooo
(1 Online) (1) Ospite
Scrivi qui le tue domande e condividi le tue curiosità. Noi di AIC saremo lieti di rispondere e invitiamo tutti i membri del Forum a contribuire con una loro risposta.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3

ARGOMENTO: bimba di 17 mesi...in fase di diagnosi.aiutoooo

Re: bimba di 17 mesi...in fase di diagnosi.aiutoooo 2 Anni, 11 Mesi fa #9946

Grazie. Lo spero . Ora mi pare un miraggio

Re: bimba di 17 mesi...in fase di diagnosi.aiutoooo 2 Anni, 11 Mesi fa #9950

Ciao, il rifiuto del cibo che ha adesso è perchè quando mangia sta male... anche per la mia era così. Vedrai che andrà tutto bene, specialmente sento panico nei tuoi messaggi, devi essere tu tranquilla per prima per non trasmettere l'ansia a tuo figlio. Per tutte le informazioni guarda bene tutte le sezioni di questo sito, iscriviti ad AIC, ti arriva materiale informativo e prontuario, vai sul gruppo AIC su facebook per qualsiasi domanda e ci sono anche diversi ottimi gruppi per ricette e consigli. Ci sono ottime paste che non sono male, anche la Barilla anche se vedrai che è da molti criticata, la Garofalo, Rummo, Felicia etc, alcune anche con farine particolari. Fai seguire tuo figlio in un ottimo centro di riferimento per la Celiachia, sempre nel gruppo AIC puoi chiedere qualche parere su quelli vicini a te. Non preoccuparti, all'inizio non è facile ma poi tutto è in discesa.

Re: bimba di 17 mesi...in fase di diagnosi.aiutoooo 2 Anni, 11 Mesi fa #9951

CI CONTO ci spero.
è vero... ora sono io per prima ad entrare in ansia perchè mi preoccupo a vederla così. spero che tutto andrà bene...spero tra qualche tempo di pensare a questo periodo come un brutto ricordo passato

Re: bimba di 17 mesi...in fase di diagnosi.aiutoooo 2 Anni, 11 Mesi fa #9952

si vero al momento io sono molto tesa e preoccuapata e sicuro che lei lo avverte.....ma come si fa a non esserlo????la vedi deperire, rifiutare il cibo...ti senti impotente e hai paura

Re: bimba di 17 mesi...in fase di diagnosi.aiutoooo 2 Anni, 11 Mesi fa #9992

Ciao,
mio bimbo è stato diagnosticato nel 2013 all'età di 2anni e mezzo: ti capisco benissimo e come ti hanno scritto e puoi leggere da altri topics è normalissimo che tu ti senta così: è normale e tu sei forte!
Trattandosi del proprio bimbo/a si soffre più che se fosse statra diagnosticata la celiachia a te: è normale! Ed è normale continuare a soffrire ed avere paura anche con il passare degli anni, quando le interazioni sociali aumentano e il bimbo/a prende sempre più consapevolezza.
La sola cosa che devi fare è essere sempre forte!
Non ti devi mai scoraggiare, ma questo non accadrà mai perchè si tratta della salute della tua bimba!
I bimbi così piccoli percepiscono i sentimenti dei genitori. Parlatene molto tra te e tuo marito e sostenetevi a vicenda, crollate assieme ma mai in presenza della bimba.
La bimba è piccola, ma in grado di capire quello che le dici, quindi, decidete con tuo marito quando e cosa dirle: in quel momento dovrete cercare di essere sereni in modo da trasmetterle serenità e felicità (attenzione che sarà difficilissimo non crollare mentre le si parla!). Potete dirle che lei è una bimba speciale, che tutti abbiamo caratteristiche diverse, tutti siamo speciali ma lei è super speciale, come i supereroi e le principesse, per esempio: ci sono bimbi che portano gli occhiali, altri che non sentono bene, altri che non possono mangiare le fragole, il latte...Lei è speciale perchè non può mangiare il glutine, come una piccolissima pallina che si trova nella pasta e pane. Ma la cosa bellissima nell'essere speciale come lei è che può mangiare tutta la pasta, pane, pizza,biscotti che vuole che non contengono questa cosa dal nome strano "glutine", che non le fanno male, buonissimi e la faranno crescere come una super principessa.
Tutto questo meglio se rappresentato da figure: a quell'età le figure servono a rendere visibili/concrete le parole. Falle vedere il simbolo della spiga barrata sugli alimenti, così che veda concretamente di cosa si tratta.

Sul sito aic lombardia c'è la fiaba di "ciccio il riccio" molto bella www.aiclombardiahome.it/cosa-facciamo/sc.../fiabe-terapeutiche/

Essendo bimba la fiaba di "grattugina la bimba speciale" penso vada benissimo. qui ce n'è un pò:
docenti.skuola.net/fiabe-per-la-celiachi...la-bambina-speciale/

Visto che si rifiuta di mangiare pasta che sembra glutinosa, per il momento, per quanche giorno, puoi darle il riso, patate, grissini senza glutine e crakers s.g. per non farle mancare l'apporto di carboidrati. Poi dalle poco alla volta pane, pizza e pasta, esplicitandole che si tratta di cibo speciale che non le fa male e facendole vedere la spiga barrata.

Per te sarà dura iniziare a fare la spesa e gestirti a casa, ma in breve tempo imparerai, scoprirai di avere dentro te una forza dentro te che non immaginavi. Tale forza aumenterà nel tempo, quando la bimba interagirà di più con la società/amichetti avrai la forza e serenità di informare gli altri su cosa sia la celiachia e sull'importanza dell'evitare la contaminazione. I pochi non celiaci che pensano di sapere cos'è la celiachia, ignorano il fatto che la contaminazione vada assolutamente evitata.
Per la spesa ormai c'è di tutto e quasi tutto buono: in tre anni ho visto un miglioramento esponenziale! Attenzione ai prodotti a rischio: l'aic ti darà un prontuario di cui esiste anche una app per il cellulare: di grosso aiuto quando sei al supermercato!

Iscriviti all'AIC della tua regione: puoi chiedere anche in qualsiasi momento un consulto con la dietologa e/o psicologa: sono medici che collaborano con l'associazione. Informati molto bene sull'argomento "contaminazione" e se vai a mangiare fuori, prediligi i locali presenti nel circuito AFC (alimentazione fuori casa), almeno sei sicura che almeno un corso su cosa sia la celiachia lo abbiano seguito.

Spero questo mio lungo messaggio ti sia servito e sappi che non sei sola, tutte noi mamme e papà di bimbi celiaci ti capiamo, anche se non rispondono al tuo messaggio, ed abbiamo tutti trovato la forza che troverai anche te di convivere con la celiachia, ma anche con la consapevolezza che tutti i ns bimbi sono veramente speciali...hanno qualcosa in più rispetto ai bimbi non celiaci.
Un grosso abbraccio

Re: bimba di 17 mesi...in fase di diagnosi.aiutoooo 2 Anni, 11 Mesi fa #9993

guarda ti ringrazio molto per il tuo messaggio. mi hai fatto commuovere.
io sono per carattere una donna molto molto forte... ma come si fa a non sciogliersi di fronte a uno scricciolo di 17 mesi, che pesa cosi poco da riuscire a tenerlo in una mano e che...vedi che non sta bene come dovrebbe???anche la donna più forte diventa impotente...debole....hai paura di non fare abbastanza, hai paura di vederla peggiorare.....in fondo.....lei è tutta la tua vita....è la cosa più importante.
per me e mio marito non è stato un dramma sentirci dire che è celiaca (nel frattempo infatti negli scorsi gg il medico ci ha confermato la diagnosi e ci ha detto di metterla subito a dieta visto che il valore delle analisi è risultato altino)...anzi per noi è stato un sollievo sapere cosa finalmente ha, cosa la fa stare male e poter agire per farla migliorare. per cui per noi non è un dramma il fatto che sia una bimba speciale, che debba vivere stando attenta a ciò che mangia........... in fondo oggi si vive bene, si trova di tutto e penso che migliorerà sempre di più la gamma delle cose a loro disposizione.
non ti nascondo che più volte siamo crollati a piangere nelle scorse settimane quando aspettavamo i risultati..sia per paura sia perchè ovvio non sai cosa ti aspetta, non hai idea di come iniziare a muoverti in questo nuovo mondo..... hai paura..tanta della contaminazione, di quando sei fuori a mangiare, di quando la piccola crescerà avrà le festicciole di compleanno a scuola o con gli amichetti, vorrà spiegazioni.........ma in fondo.......ci diciamo.......affronteremo tutto,piano piano, anche queste cose...in fondo a tutto c'è sempre soluzione....l'importante è farla star bene.

ripeto abbiamo solo paura della contaminazione...devo sempre stare attenta a chi la circonda..a cosa le da come maneggia le sue cose.....anke xkè nn tutti sanno che significa glutine e vita senza glutine.
siamo entrati da 1 settimana nel tram tram della vita senza glutine ma x ora pare vada bene..siamo sereni, la piccola ha ripreso a mangiare e come dici tu sto evitando la pasta x ora....le do riso, patate, crackers.....ma la pasta aspetto ancora qualche gg.
lei mangia...con gusto....e x noi è una gioia immensa.....aveva ragione chi mi ha scritto che piano piano ritornerà a mangiare.
speriamo bene!
grazieee
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3
Tempo generazione pagina: 0.31 secondi
Page Design & Concept by