Calendario Eventi

Dicembre 2019
D L M M G V S
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4

Appuntamenti Forum

Written on 10/01/2014, 10:41 by Moderatore
 La psicologa ed esperta AIC Dott.ssa Francesca SAFINA risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
14978 0
Written on 11/05/2013, 09:46 by Moderatore
  Il medico ed esperto AIC Dott. Francesco VALITUTTI risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
20041 0
Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password: Ricordami

Sintomi celiachia
(1 Online) (1) Ospite
Viaggiare fuori dall’Italia può sembrare molto complesso. Sono pochi i Paesi in cui esiste un network verificato come quello italiano. Tuttavia, molti Paesi sono attrezzati per capire ed accogliere il celiaco. Racconta la tua esperienza, positiva o negativa, e aiuta gli altri utenti del Forum a viaggiare in libertà.
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Sintomi celiachia

Sintomi celiachia 3 Anni, 2 Mesi fa #10227

Salve a tutti, da circa un mese e mezzo ho diarrea che non passa neanche dopo fermenti, antibiotici ecc. mi capita di stare bene per qualche giorno, a volte una settimana e poi ricomincia. Vado al bagno solo una volta ma in forma liquida. Non chiedo assolutamente una diagnosi, ma vorrei sapere se questo sintomo si può associare all celiachia. Soffro anche di gonfiore e male di stomaco, però avendo ernia iatale e reflusso non vorrei dipendessero da quello.
Vi ringrazio anticipatamente

Re: Sintomi celiachia 3 Anni, 2 Mesi fa #10229

Buonasera,
volevo informarla che ho inviato la sua richiesta al medico del forum.
Il dottore le risponderà appena possibile.
Un cordiale saluto.
Arrigo Arrighi
Esperto AIC

Re: Sintomi celiachia 3 Anni, 2 Mesi fa #10231

Salve ,
Anche io avreì un' probblema simile . Ho avuto dei disturbi come gonfiore addominale , male allo stomaco , a volte diarrea e praticamente ho fatto una gastroscopia di quì il risultato è :
Quadro morfologico compatibile con malattia da asorbimento - celiachia ( Lesione ifiltrativo tipo 1 di marsh ) . La dottoressa che mi segue mi ha fatto fare pure gli esami dell sangue per questa cosa , ed e risultato secondo lei bene . Ma io avverto ancora questi disturbi e penso che siano causati da una cosa . Secondo voi e possibile che c'e qualche sbaglio nell esame li devo rifare ? Poi volevo dirvi che io sofro da 9 anni dal morbo di chrohn e la dottoressa mi assicura che il crohn non a a che fare su questi disturbi . Volevo tanto un vostro parere perchè non sono molto calma su questo argomento mi sto preoccupando .
Vi ringrazio in anticipo

Re: Sintomi celiachia 3 Anni, 2 Mesi fa #10241

Grazie mille! Gentilissimo!

Re: Sintomi celiachia 3 Anni, 2 Mesi fa #10247

X AryaStark quello che descrive potrebbe essere una diarrea protratta, in genere dopo una infezione gastrointestinale. Se la sintomatologia persiste per un altro mese è opportuna una valutazione clinica per studiare le varie cause di diarrea cronica (tra cui anche la celiachia)
Dott.Francesco Valitutti
Esperto AIC

Nel caso di parere medico, questo non ha valenza di consulto medico. Il consulto telematico è una modalità parziale e insufficiente perché non può sostituire il colloquio, la visita e l'esame della documentazione.

Re: Sintomi celiachia 3 Anni, 2 Mesi fa #10248

x Antonela: la biopsia del duodeno che mostra un quadro di infiltrazione linfocitaria intraepiteliale (ovvero MARSH 1 ) in assenza di anticorpi positivi (antitransglutaminasi IgA negative e IgA sieriche normali) e con la storia di malattia di Crohn diagnosticata 9 anni fa, è un quadro istologico verosimilmente compatibile con il Crohn e non c'entra la celiachia.

Se comunque il suo Crohn è adeguatamente controllato dalla terapia farmacologica (assenza di marcatori infiammatori nel sangue e calprotectina fecale bassa), la sintomatologia che descrive tenderebbe ad essere di matrice "funzionale", in altre parole frutto di una capricciosa interazione tra cervello ed intestino.

Se la sua gastroenterologa dovesse confermale che sono disturbi funzionali, le saprà consigliare il modo migliore per trattarli.
Dott.Francesco Valitutti
Esperto AIC

Nel caso di parere medico, questo non ha valenza di consulto medico. Il consulto telematico è una modalità parziale e insufficiente perché non può sostituire il colloquio, la visita e l'esame della documentazione.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo generazione pagina: 0.50 secondi
Page Design & Concept by