Calendario Eventi

Ottobre 2017
D L M M G V S
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4

Appuntamenti Forum

Written on 10/01/2014, 10:41 by Moderatore
 La psicologa ed esperta AIC Dott.ssa Francesca SAFINA risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
10644 0
Written on 11/05/2013, 09:46 by Moderatore
  Il medico ed esperto AIC Dott. Francesco VALITUTTI risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
14084 0
Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password: Ricordami

Giappone senza glutine
(1 Online) (1) Ospite
Viaggiare fuori dall’Italia può sembrare molto complesso. Sono pochi i Paesi in cui esiste un network verificato come quello italiano. Tuttavia, molti Paesi sono attrezzati per capire ed accogliere il celiaco. Racconta la tua esperienza, positiva o negativa, e aiuta gli altri utenti del Forum a viaggiare in libertà.
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Giappone senza glutine

Giappone senza glutine 6 Mesi, 3 Settimane fa #11168

Salve,
esistono contatti o punti di riferimento per il senza glutine in Giappone?
Esiste qualcosa di simile alla nostra dicitura "senza glutine" sui prodotti confezionati?
Grazie

Re: Giappone senza glutine 6 Mesi, 3 Settimane fa #11170

Salve,
non esiste un'associazione a cui fare riferimento in Giappone. Tuttavia cliccando nella sezione cerca del forum si possono trovare varie esperienze di persone che hanno soggiornato in Giappone. Di seguito ho allegato quelle più interessanti.
Spero che quanto trasmesso possa esserle utile.
Un cordiale saluto.

mapipan scrive:

Al link qui di seguito potete trovare tutte le informazioni necessarie per vivere il Giappone gluten free:

mamiingiappone.wordpress.com/2014/08/05/giappone-gluten-free/


Da CeliacTravel

www.celiactravel.com/stories/getting-gluten-free-food-in-japan/


Esperienze di persone celiache in Giappone.

minnie scrive:

Ciao, io mi trovo in giappone se vuoi seguire quello che mangio cercami su fb e chiedimi amicizia o su twitter @minnieinviaggio e su fb Minnie inviaggio. Oppure leggi il mio blog che cerchero di aggiornare . Magari registrati cosi ti arrivano gli articoli qaundo li scrivo.
La situazione qui nn è delle migliori. Inglese sconosciuto e komugi ovunque. Escludi miso, e carne chiedi sempre senza salsa. Io sto usando le frasi separate che ho creato e scritto sul blog cosi puoi inidcare osa vuoi dire in quel momento. Considera che uso soprattutto la frase intollerante farina di frumento e salsa di soia poi aggiungo il resto. Ti consiglio di andare a prendere le cose nei combini che sono ovunque come 7elevene family mart e poi controllare le etichette. Anche le food hall dei grandi magazzini sono un ottima alternativa percibo pronto e da asporto ma attenzione esempio le insalate spesso hanno condimenti con il frumento. Ormai individuo il simbolo all'istante. Ovviamente non ci si riesce minimamente a spiegare relativamente alla contaminazione. Quindi concludendo punta su cose naturalmente prive di glutine. Oggi ho mangiato un dolce fatto di impasto di riso con ripieno di crema di fagioli azuki non male.
Io per ora sto bene. Rimarrò in giro x il giappone per un mese
Buon viaggio.
Minnie

Andrea scrive:

Buonasera e complimenti per la scelta del viaggio!
Come avevo scritto a suo tempo, non ci sono negozi o locali da consigliare, nel senso che la celiachia non è conosciuta nella terra del sol levante così come lo è in europa o nelle americhe del nord; potete provare a spiegare la problematica in un ristorante medio-grande (in inglese forse,con gli ideogrammi stampati e suggeriti da Arrigo è meglio), ma non aspettatevi che tutti vi capiscano!
Se vi piace la cucina giapponese, non avrete problemi: sushi e sashimi si trovano ovunque ed a prezzi ragionevolissimi! Ci sono molti dolci giapponesi da provare, sono buonissimi, ma informatevi prima se sono solo a base di farina di riso o meno.

Se vi stancate della cucina giapponese, saranno facili da trovare le steak-house in stile americano: una bistecca non si nega mai a nessuno!

I cellulari italiani funzionano solo se sono almeno umts (3G), meglio ancora se sono lte (4G), sono da escludere i vecchi gprs.
Le telefonate dal giappone tramite operatori italiani (TIM, Vodafone, ecc.) non sono particolarmente economiche, quindi vi consiglio di telefonare ma sfruttando una connessione wifi e programmi voip tipo skype o nimbuzz.
Nonostante il giappone sia un paese "del futuro", secondo i nostri standard, le connessioni wifi libere sono molto rare; sfruttate quelle dell'hotel e quelle poche che troverete in giro nei centri commerciali.
Ti consiglio 2 siti, il primo lo conoscerai di sicuro, il secondo contiene molte walks (itinerari) suggeriti:
www.turismo-giappone.it/
www.walkjapan.com/
Se avete altri dubbi chiedete pure, sarò lieto di aiutarvi!
Un saluto
Andrea P.


PS: l'altra amica del thread, Minnie In Viaggio, ha condiviso un link con alcune informazioni utili, tienile presente!
glutenfreeontheroad.wordpress.com/2014/0...egare-in-giapponese
Arrigo Arrighi
Esperto AIC
Ultima modifica: 6 Mesi, 3 Settimane fa Da Arrigo Arrighi Moderatore.

Re: Giappone senza glutine 5 Mesi, 1 Settimana fa #11362

Sono reduce da un terzo viaggio in Giappone; dopo i primi 2 a Tokyo, Kobe, Nara, Osaka, Kyoto e Himeji, nel 2010 e 2013, questo terzo viaggio mi ha permesso di tornare di visitare oltre che Tokyo anche le città di Hiroshima, Nikko e la zona intorno al monte Fuji.

La situazione in questi anni non è affatto cambiata ovvero la celiachia, in Giappone, è pressochè sconosciuta come "malattia": inutile chiedere informazioni, inutile cercare di spiegarla, non ti capiscono, anche in quei pochi posti dove l'inglese è parlato (prevalentemente Tokyo, anche in vista delle future olimpiadi del 2020) nessuno comprende veramente bene quali rischi corriamo noi nel mangiare cibo contenente glutine o cibo accidentalmente contaminato.

Come ho già detto in passato, mangiare sushi e sashimi è sicuro al 99,9%, la salsa di soia viene raramente messa come condimento (se capita, gentilmente restituite il piattino e chiedetene uno privo di salsa), quasi sempre viene lasciata la libertà al cliente di aggiungerla a parte (ricordatevi che la salsa di soia non va bene perchè è addizionata con farina di grano). Ho trovato spesso gli yaki soba al grano saraceno, prendeteli solo se serviti nei dashi (brodo) o ramen (zuppe a base di carne o pesce o verdure), le varianti saltate in padella o servite sui banconi dove vengono "fritti davanti al cliente" sono troppo a rischio per noi in quanto spesso li usano anche per le versioni con farina di grano classico.

Gli hotel delle grandi catene garantiscono un minimo di cibo buono per noi, meglio essere sicuri scrivendo loro preventivamente; non aspettatevi chissà quali e quante varietà, un minimo di scorta a base di biscotti secchi e crackers li suggerisco sempre.

Sono tornato in Italia, sono sopravvissuto nuovamente, io continuo a consigliare questo paese al 100%, di fame non si muore, di appagamento per la vista e per l'animo ce ne è in abbondanza!
  • Pagina:
  • 1
Tempo generazione pagina: 0.20 secondi
Page Design & Concept by