Calendario Eventi

Ottobre 2017
D L M M G V S
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4

Appuntamenti Forum

Written on 10/01/2014, 10:41 by Moderatore
 La psicologa ed esperta AIC Dott.ssa Francesca SAFINA risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
10644 0
Written on 11/05/2013, 09:46 by Moderatore
  Il medico ed esperto AIC Dott. Francesco VALITUTTI risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
14084 0
Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password: Ricordami

Nosy be - Madagascar
(1 Online) (1) Ospite
Viaggiare fuori dall’Italia può sembrare molto complesso. Sono pochi i Paesi in cui esiste un network verificato come quello italiano. Tuttavia, molti Paesi sono attrezzati per capire ed accogliere il celiaco. Racconta la tua esperienza, positiva o negativa, e aiuta gli altri utenti del Forum a viaggiare in libertà.
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Nosy be - Madagascar

Nosy be - Madagascar 1 Anno, 7 Mesi fa #9240

Ciao a tutti,
stiamo per prenotare un viaggio di 2 settimane a Nosy Be, isola del Madagascar.
Partiremo a metà luglio e soggiorneremo prima al resort Amarina della Francorosso e poi all'Andilana Bravoclub Alpitour.
Nel secondo ci hanno garantito una cucina separata per celiaci, mentre nel primo no, ma si attrezzeranno per fornirci pasti senza glutine.
Qualcuno ha già avuto esperienze in questi resort?
Potete consigliarci le escusioni migliori da fare, considerando che siamo 2 adulti e due bimbi di 9 e 12 anni?

Grazie mille per l'aiuto,
Ilaria

Re: Nosy be - Madagascar 9 Mesi, 1 Settimana fa #10837

Posto un resoconto dell'esperienza fatta, sperando che a qualcuno possa essere utile...
------------------------------------------------------------------
Siamo una famiglia di quattro persone e abbiamo soggiornato dal 20 al 27 luglio presso SeaClub Amarina Resort e dal 27 luglio al 3 agosto presso il Bravo Club Andilana Beach Resort.
Abbiamo scelto questa sistemazione poiché nostro figlio Gabriele è celiaco e necessita quindi di alimenti senza glutine: in agenzia ci hanno aiutato a scegliere il resort più adatto alle nostre esigenze, considerando che l’Andilana è certificato Special Guest per i celiaci e il personale di cucina dell’Amarina si sarebbe messo a nostra disposizione per permetterci di soggiornare in tranquillità.
Siamo partiti un po’ timorosi riguardo alla prima settimana, ma certi di vivere una seconda settimana serena. In realtà abbiamo riscontrato una situazione esattamente opposta: il soggiorno presso l’Amarina, grazie a tutto lo staff ed in particolare allo chef e all'assistente Francorosso, è stato perfetto. Ramon e il Direttore Enrico Scotuzzi ci hanno accolto all’ingresso del ristorante già il giorno del nostro arrivo, presentandoci anche agli aiuto-cuoco e dandoci le prime indicazioni utili. Ramon ad ogni pasto consigliava personalmente Gabriele sulle pietanze adatte a lui e gliele faceva arrivare direttamente dalla cucina, per evitare contaminazioni. Gabriele è stato coccolato in tutti i modi possibili, facendogli trovare oltre alle pietanze necessarie, anche dolci e altre leccornie.
Nadia è stata fantastica: si è prodigata per fare in modo che anche durante le gite organizzate con Paolo (Alpha escursioni), Gabriele fosse servito nella maniera più adatta alle sue esigenze, ci ha organizzato il trasferimento da Amarina ad Andilana in barca e ci ha persino aiutati a ritrovare il pupazzo preferito di nostro figlio, perso nel trasferimento da un resort all’altro.
Storia molto diversa quella vissuta all’Andilana, purtroppo. A parte l’assistente, Chiara, i ragazzi dell’animazione e lo staff per le escursioni, tutti disponibili, per il resto l’ambiente non è per niente amichevole. Lo staff è poco gentile, probabilmente anche a causa della grandezza del resort, e poco disposto a risolvere piccoli problemi che si possono presentare lontani da casa.
Nonostante l’Andilana sia citato come resort adatto ai celiaci, la disponibilità di cibo senza glutine è limitata e, soprattutto, le vivande sono servite a buffet, dove però i clienti si preparano i piatti autonomamente, scambiando i cucchiai o facendo cadere cibi non gluten free su quelli certificati come senza glutine. Il personale della cucina parla poco italiano ma risponde sempre sì pur non avendo capito, creando così disguidi. I cibi senza glutine richiesti direttamente al Maitre di sala perché arrivassero dalla cucina (ad esempio la pasta al pomodoro), arrivavano molto tempo dopo la richiesta, nell’ordine di 30-40 minuti dopo, non permettendoci così di poter cenare tutti assieme. Neanche facendo le ordinazioni a colazione per il pranzo e a pranzo per la cena abbiamo potuto ovviare a questa difficoltà.
Nosy Be è comunque una bella isola, da visitare con calma e da vivere con le persone del luogo.
Riguardo al tema celiachia, a Nosy Be non esiste il grano, usano solo riso, ma nei resort importano la farina di grano per noi turisti, quidni la contaminazione è abbastanza probabile nei ristoranti dei resort. E' necessario ordinare cibi naturalmente senza glutine e sperare di trovare personale disponibile, come è successo a noi all'Amarina Resort.
Buon viaggio a tutti!
Ilaria
  • Pagina:
  • 1
Tempo generazione pagina: 0.29 secondi
Page Design & Concept by