Calendario Eventi

Marzo 2019
D L M M G V S
24 25 26 27 28 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6

Appuntamenti Forum

Written on 10/01/2014, 10:41 by Moderatore
 La psicologa ed esperta AIC Dott.ssa Francesca SAFINA risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
13678 0
Written on 11/05/2013, 09:46 by Moderatore
  Il medico ed esperto AIC Dott. Francesco VALITUTTI risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
18237 0
Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password: Ricordami

LA DIAGNOSI DI CELIACHIA
(1 Online) (1) Ospite
Hai mancato l'appuntamento con #AICmediconline? Qui troverai quello che c'è da sapere. Non perdere il prossimo incontro!
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3

ARGOMENTO: LA DIAGNOSI DI CELIACHIA

LA DIAGNOSI DI CELIACHIA 6 Anni, 4 Mesi fa #596

LA DIAGNOSI DI CELIACHIA.

Su questo importante tema interviene l'esperto AIC dott. Francesco VALITUTTI.

Per postare le vostre domande - che saranno soggette a moderazione - rispondete a questo post ( e solo a questo: non è possibile introdurre una domanda rispondendo a post di altri utenti).

Ricordiamo che non porre la stessa domanda già posta da altri è garanzia di risposta diretta!

L' esperto si collegherà il 21 novembre alle ore 14:00, come da calendario.

Per chi dovesse perdere l'incontro, sarà possibile visionare domande e risposte nella sezione INCONTRI PASSATI.
Moderatore Forum Celiachia

Re: LA DIAGNOSI DI CELIACHIA 6 Anni, 4 Mesi fa #638

Salve vorrei sapere se nel caso di una bimba di tre anni con nessun sintomo di celiachia e con valori ematici positivi che pur senza dieta stanno diminuendo mese dopo mese è possibile fare diagnosi certa di celiachia. La biopsia è positiva, solo che è stata fatta due anni fa quando la bimba aveva appena un anno e mezzo e quando i valori ematici erano negativi (è stata fatta per incompetenza di un dottore, infatti tutti dicono che non doveva essere fatta allora ma era giusto farla adesso, solo che ora nessuno vuole far fare un'altra biopsia)....non crede che fare un''altra biopsia sia l'unica soluzione per togliere ogni dubbio?l'HLA è negativo... la prego mi dia un aiuto sono una mamma in totale confusione che non vuole fare scelte sbagliate

Re: LA DIAGNOSI DI CELIACHIA 6 Anni, 4 Mesi fa #639

Ciao, qualcuno mi può aiutare a capire come essere certi che la biopsia è stata eseguita in modo corretto?tempo fa un dottore mi ha spiegato che l'intestino potrebbe avere solo dei tratti con villi piatti e che quindi se il chirurgo estrarrebbe i villi solo in quei piccoli tratti la biopsia potrebbe risultare positiva e in realtà non lo è.... altra dottoressa invece mi ha detto che è impossibile un ragionamento del genere... mah io dico che potrebbe essere anche sensato.
grazie
Ultima modifica: 6 Anni, 4 Mesi fa Da Moderatore.

Re: LA DIAGNOSI DI CELIACHIA 6 Anni, 4 Mesi fa #640

Mia figlia di soli tre anni potrebbe avere una froma silente di celiachia, infatti non ha alcun sintomo eppure due anni fa con esami ematici negativi le è risultata una biopsia di stadio tre c la più grave... ad oggi però non ha ancora nessun segno di malassorbimento anche se è da sempre a dieta libera e quindi ingerisce glutine di continuo e gli esami si sono positivizzati (ma tendono a diminuire di mese in mese), la pediatra dice che sicuramente il suo intestino è iper assorbente nell'ultimo tratto ma col tempo si appiattiranno i villi pure lì... ma allora la biopsia in quale tratto viene effettuata?
Ultima modifica: 6 Anni, 4 Mesi fa Da Moderatore.

Re: LA DIAGNOSI DI CELIACHIA 6 Anni, 4 Mesi fa #651

Buongiorno, io sono celiaca, mio padre anche, mia figlia di 2 anni ha la predisposizione genetica ma a 12 mesi di vita gli anticorpi erano negativi quindi dieta libera. Il suo peso e altezza sono sopra la media, non lamenta dolori addominali ma è molto stitica, nonostante un supplemento di fibra prescritto dalla pediatra le sue feci sono molto dure e lei sente dolore.
Potrebbe essere un sintomi della celiachia, ha senso far ripetere ora le analisi del sangue?
Ringrazio

Re: LA DIAGNOSI DI CELIACHIA 6 Anni, 4 Mesi fa #663

Salve,
sono la mamma di un bambino celiaco di 8 anni.
Dopo aver scoperto casualmente la celiachia a mio figlio, sono stati effettuati i controlli anche su me e mio marito. Chi è portatrice, ossia ha la predisposizione generica, sono io anche se, in contemporanea, le analisi del sangue risultano essere negative.
Da quando è nato mio figlio, sono stata sbattuta dall'endocrinologo ed il gastroenterologo, perchè ho iniziato a non sentirmi più bene come prima.
Oltre noduli ipoecogeni della tiroide, ed un aborto spontaneo di un anno fa, convivo con una stitichezza cronica, un ciclo mestruale emorraggico, dolori addominali, nevralgie varie e continue, stanchezza cronica, dolori articolari vari e diffusi, sovrappeso e facile affaticamento e anemia frequente.

Tra aumenti e diminuzioni di eutirox e lassativi frequenti, sono ancora come prima, senza alcun miglioramento.

la mia situazione potrebbe avere a che fare qualcosa con la mia predisposizione genetica alla celiachia?

Grazie dell'attenzione
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3
Tempo generazione pagina: 0.45 secondi
Page Design & Concept by