Calendario Eventi

Marzo 2017
D L M M G V S
26 27 28 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 1

Appuntamenti Forum

Written on 10/01/2014, 10:41 by Moderatore
 La psicologa ed esperta AIC Dott.ssa Francesca SAFINA risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
9002 0
Written on 11/05/2013, 09:46 by Moderatore
  Il medico ed esperto AIC Dott. Francesco VALITUTTI risponde alle vostre domande. Si ricorda agli utenti che il prossimo incontro si terrà mercoledì...
12153 0
Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password: Ricordami

Celiachia e problemi intestinali
(1 Online) (1) Ospite
Qualche giorno prima dell'incontro, viene aperta la discussione ed è possibile postare le proprie domande che riceveranno risposta il giorno dell'appuntamento. Chi dovesse perdere l'incontro troverà il materiale nella sezione "Incontri passati".

Ricordiamo che gli interventi sono soggetti a moderazione e quindi non compaiono immediatamente sul Forum. Ogni intervento è pubblicato in forma anonima ovvero associato solo al nickname dell'utente.
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Celiachia e problemi intestinali

Celiachia e problemi intestinali 1 Anno, 3 Mesi fa #8744

Dottore buonasera;

In seguito ad esami del sangue risultati con un alto valore di transglutaminasi ed valore del ferro leggermente basso,ho effettuato la gastroscopia con biopsia, da cui mi è stata diagnosticata la celiachia.

Dopo circa 2 mesi di dieta senza glutine, noto che ho ancora dei fastidiosi disturbi intestinali come flatulenza,crampi addominali,borbottii nella parte addominale sinistra,improvvisa urgenza e continua sensazione di andare in bagno,feci poco compatte e di colore chiaro ecc ecc.

Volevo chiederle; è normale la persistenza di questi sintomi? In genere entro quanto tempo cominciano a calmarsi e ,forse, passare?

Grazie mille

Re: Celiachia e problemi intestinali 1 Anno, 3 Mesi fa #8749

In genere i disturbi che lei descrive si risolvono nei primi tre-sei mesi dopo l'inizio della dieta rigorosa.
Ci vuole infatti un po' di tempo prima che l'intestino ripristini la sua normale architettura.
Molto spesso alcuni soggetti celiaci beneficiano di una dieta senza lattosio per un paio di mesi dopo la diagnosi, proprio fintanto che i villi non ritornano normali. In questa fase è per lei importante anche non eccedere con le fibre (frutta, verdura, legumi). Una volta risoltisi questi sintomi, potrà gradualmente tornare alla dieta senza glutine "standard".
Dott.Francesco Valitutti
Esperto AIC

Nel caso di parere medico, questo non ha valenza di consulto medico. Il consulto telematico è una modalità parziale e insufficiente perché non può sostituire il colloquio, la visita e l'esame della documentazione.
  • Pagina:
  • 1
Tempo generazione pagina: 0.23 secondi
Page Design & Concept by